Settantasette!

Beh non saranno numeri da cnn.com, siamo d’accordo (ma di poco, beninteso). Però è con una qualche piccola ma concreta soddisfazione che guardo le statistiche della pubblicazione SegnaleRumore, sbarcata su Medium da pochissimi giorni.

E oggi infatti ritrovo il primo (piccolo, piccolo) record.

Settantasette visite, nella giornata del 12 maggio (oggi: quindi, può ancora aumentare, mentre scrivo).

Magari non vi interessa, e anche del tutto legittimanente. Piccoli numeri, siamo d’accordo.

Però è tutta questione di come si misura, rispetto a cosa si misura.

Perchè anche voi in fondo — inutile che adesso facciate finta di niente — non è che ragionate diversamente.

Quando andate a correre, con chi vi misurate? Con Mennea?

Non penso, non penso proprio.

E allora? Esatto, l’avete detto: con voi stessi.

Allora ha senso la comparazione, ha valore la misura. Cosa importa se Mennea vi avrebbe sorpassato? Certo che vi avrebbe sorpassato: era o no un grande campione?

Pietro Mennea nel 1972

La misura è verso di noi, ci fa capire in che direzione ci stiamo muovendo.

Che è davvero tutto.